L’articolo di questa settimana è diverso da tutti quelli scritti fino ad ora.

Sì perché questa settimana ti parlerò della mia esperienza alla Deejay Ten di Firenze e perché dovresti partecipare ad eventi del genere.

Se non sai cos’è la Deejay Ten e corri devo assolutamente scoprirlo. Se non corri, dovresti iniziare, tra i tanti benefici della corsa ce n’è uno in particolare che ti starà molto a cuore.

Cos’è la Deejay Ten

Immagine-pre-partenza-deejay tenIn pratica è una corsa senza fini agonistici organizzata da Radio Deejay. Gli iscritti hanno due possibilità:

  • possono correre per 10km
  • possono correre per 5km.

La cosa più bella è il clima che questa manifestazione fa respirare a tutti i partecipanti.

L’evento è una vera e propria festa che diverte e intrattiene un sacco di persone avvicinandole o facendole appassionare ancora di più al mondo del running.

Nel weekend appena trascorso le strade di Firenze sono state letteralmente invase da migliaia e migliaia di persone in maglietta gialla. La maglietta che ogni runner ha ricevuto col pacco “gara”.

La città si colora e prende vita per questo evento. Ed ogni volta è unica.

Perché dovresti fare almeno una Deejay Ten

L’energia che si respira prima e dopo l’evento è unica e difficile da descrivere.

Quello che posso dirti è che ti ritrovi a correre con un sacco di persone tutte con la stessa maglietta. Ti senti parte di una tribù e dimentichi di fare il tempo migliore e ti godi il momento e l’esperienza.

Vuoi mettere poter correre in strade senza nessuna auto e poter andare dove più ti pare e piace in una delle più belle città del mondo?

Immagine-dal-Piazzale deejay ten

A Firenze quest’anno il percorso è stato formidabile. Avevo già partecipato nel 2014, ma questo del 2017 mi è piaciuto di più.

Siamo partiti dal lungarno della Zecca Vecchia (vicino Santa Croce), saliti su per il piazzale Michelangelo e ammirata la grandezza e bellezza di questa città. Scesi verso Porta Romana, passati davanti a Palazzo Pitti e i giardini di Boboli per poi correre sul Ponte Vecchio. Abbiamo percorso gli altri due ponti vicino (Ponte Santa Trinita e Ponte alla Carraia) per poi dirigerci verso Piazza della Repubblica.

Proprio questi ultimi metri sono stati i più affascinanti di tutti perché abbiamo potuto ammirare la grandezza del Duomo girandoci attorno. Il finale è stato suggestivo, con l’arrivo in Piazza della Signoria.

Adesso pensa a quante sono le occasioni che possono capitarti di correre simili percorsi?! Pochissime! E dovresti prenderle al volo.

Le prossime occasioni

Se con questo articolo ho stimolato la tua voglia di partecipare alla prossima Deejay Ten sappi che in programma ci sono quella di Milano (8 ottobre) e quella di Roma (19 novembre).

Sinceramente, mi intriga moltissimo quella di Roma. L’unica mia preoccupazione è il periodo dell’anno in cui si svolgerà. Certamente un periodo in cui è più probabile che il tempo sia meno clemente di quanto è stato quest’anno a Firenze. Ma è molto probabile che non me ne importi granché. 🙂

A parte questo, hai un sacco di tempo per prepararti al meglio per divertirti e correre in due città italiane che tutto il mondo ci invidia.

Se non sai come iniziare a prepararti, perché non ti iscrivi alle 2 settimane di allenamento gratuito di FitNest? clicca qui per ottenere 2 settimane gratis di allenamento

Se vuoi avere un’anticipazione dei momenti che vivrai, guarda questo video:

E per saperne di più non ti resta che andare sul sito ufficiale.

A presto (e alla prossima Deejay Ten!)

 

p.s: vuoi sapere i 10 benefici della corsa? Leggi qui.