Ti sei mai chiesto che cosa mangiare dopo la corsa? Non so te ma dopo un bell’allenamento sono famelico e mangerei qualsiasi cosa ed è proprio questa voglia che può fregarti.

Come ti ho giù raccontato più volte, il benessere psico-fisico deriva da cibo, mente e corpo. Quindi, se dopo una bella sessione di corsa ti abbuffi o commetti uno dei 7 errori che troverai qui sotto, rischi davvero di compromettere tutti gli sforzi e la fatica che hai fatto.

Per questo motivo è meglio che tu sappia quali sono gli errori di mangiare dopo la corsa per non andarci a sbattere contro ed avere i massimi benefici possibili dalle tue sessioni di allenamento.

1. Impazzisci per le proteine

Chi ha detto che dopo una sessione di allenamento tu debba per forza fare il carico (o il sovraccarico) di proteine?

Ormai da un sacco di tempo aleggia il mito che chi fa sport debba consumare un sacco di proteine per poter massimizzare i risultati degli allenamenti. Come ti ho già raccontato in passato, le proteine sono fondamentali sì, ma nelle giuste dosi.

Se la tua dieta prevede già il giusto apporto di proteine (tra 46 e 56 gr al giorno se sei donna o uomo tra i 30 e i 40 anni), non c’è bisogno di andare a inserirne altre dopo i tuoi allenamenti.

2. Niente alcool dopo l’esercizio fisico

cosa mangiare dopo la corsa alcool no grazieSe di solito bevi diversi bicchieri di vino o alcool dopo i tuoi allenamenti, devi sapere che rischi di compromettere la capacità dei tuoi muscoli di riposarsi e ripararsi. Secondo uno studio pubblicato su Plos One, l’alcool rallenta il meccanismo di ricostruzione dei muscoli.

Se proprio vuoi bere puoi farlo tranquillamente se ti limiti ad un singolo bicchiere di vino.

3. Mangiare dopo la corsa: dai il via alle abbuffate

Come ti raccontavo poco più sopra, quando finisco una sessione di allenamento sono molto famelico. Ma non per questo inizio a mangiare qualsiasi cosa mi capiti sotto gli occhi.

Ti sarà sicuramente capitato di dirti “posso mangiare qualsiasi cosa oggi perché ho corso“. Questo è uno dei più gravi errori che puoi fare perché può capitare che tu ripeta lo stesso mantra anche nei giorni in cui non hai fatto allenamento.

Quante volte ti sarà capitato di aver detto “ho corso 5 km ieri quindi posso mangiare un sacco stasera”. Mi dispiace per te ma, purtroppo, non funziona così.

Un sacco di ricerche dimostrano che ciò che mangi ha un grosso impatto sul tuo benessere e sulla tua linea.

Se ogni tanto vuoi avere una serata libera da pensieri per strafogarti di gelato va benissimo ma non pensare che l’allenamento che hai fatto 3 giorni fa ti metta al riparo dalle conseguenze.

4. Non mangi nessun carboidrato dopo un allenamento intenso

cosa mangiare dopo la corsa insalata

Dopo una o due ore di allenamento intenso i tuoi muscoli richiedono un sacco di glicogeno per ri-tonificarsi e ricostruirsi.

I giusti carboidrati (e per giusti intendo quelli complessi come puoi leggere in questo articolo) sono la corretta fonte di glicogeno per i tuoi muscoli.

Secondo Nancy Cohen, professoressa della nutrizione all’Università del Massachusetts, dovresti consumare 1 grammo di carboidrati per ogni chilogrammo di peso corporeo entro un’ora dalla fine dell’allenamento.

Non sai che cosa mangiarti? Chiedilo ad un Personal Trainer FitNest.

5. Non bevi abbastanza

Ok, anche questo punto ha a che vedere con il bere anziché col mangiare ma è fondamentale.

Molti sottostiamo la quantità di acqua che perdono durante i loro allenamenti. Tu potresti essere uno tra questi. Anche un allenamento blando può portare ad una lieve disidratazione.

Non ci credi? Prova a pesarti prima e dopo l’allenamento. Per ogni grammo che perdi di peso dovresti compensarlo con altrettanti grammi di acqua.

6. Non pianifichi cosa mangiare dopo la corsa

cosa mangiare dopo la corsa citazione

Ecco uno dei più gravi errori che puoi commettere. Se subito dopo aver corso un sacco di chilometri arrivi a casa e non sai cosa mangiare, ti assicuro che afferrerai il primo cibo che ti capita per le mani. E il più delle volte non è la mossa più giusta da fare.

Perché? Perché il tuo cervello è programmato per incamerare cibi con tante calorie quando “non ci vedi più dalla fame“. Questo auto-programma ti guida a scegliere i cibi che sono meno salutari.

L’Università Cornell ha, infatti, scoperto che chi è affamato compra il 46% in più di cibo ad alto contenuto calorico rispetto alle persone che non hanno fame.

Di conseguenza, quando torni da una sessione d’allenamento è meglio se sai già cosa devi mangiare. Non sai cosa mangiare? Con un personal trainer di FitNest prima della tua corsa potresti già sapere cosa mangerai appena tornerai a casa. Così non rischierai di aprire “sbadatamente” il barattolo di Nutella.