Iniziare a correre per dimagrire è una delle cose migliori che tu possa fare. Correre può esserti d’aiuto per dimagrire perché l’elevato dispendio energetico ti aiuta a spostare l’equilibrio tra calorie immagazzinate e calorie bruciate con l’attività fisica.

Per questo e altri motivi, oggi voglio mostrarti perché la corsa può fare al caso tuo se hai intenzione di perdere quei 2/3 kg di troppo che hai accumulato.

Prima di procedere però voglio fare una piccola precisazione. Correre per dimagrire è utilissimo se però non sei molto sovrappeso.

Nel caso in cui tu lo fossi, la migliore soluzione sarà quella di iniziare a camminare a passo svelto o andare in bicicletta o in piscina. Questo perché la corsa comporta comunque alcuni traumi che potrebbero amplificarsi in caso di sovrappeso. A parte questo, non ci sono grandissime controindicazioni.

Il metodo più efficiente per dimagrire

Correre è il metodo più efficiente per bruciare calorie per svariati motivi. Il primo è che, se corri ad alta intensità, la corsa stimola il cosiddetto effetto afternburn (per scoprire cos’è vai al consiglio numero 3 di questo articolo).

In pratica, anche a riposo, il tuo corpo continuerà a bruciare energia nel processo di ricostruzione e consolidamento delle cellulare dei tuoi muscoli. Inoltre, la corsa è efficiente anche per il tempo che richiede.

Con soli 40 minuti al giorno ad intensità adeguate brucerai sicuramente più calorie che con 1 ora e mezza di palestra. Se hai poco tempo a tua disposizione e cerchi di perdere quei chili di troppo, potresti davvero prendere in considerazione la corsa.

Niente dieta, solo mangiare salutare

cibo correre per dimagrire

Se in tutti questi anni quei chili di troppo sono rimasti lì dove sono è perché, molto probabilmente, non hai voluto cedere e metterti a dieta.

Va benissimo così perché, se i chili da perdere non sono troppi, è inutile rinunciare al cibo e fare sacrifici che poi, nel giro di poche settimane, non rimarranno. Tanto vale inserire un’abitudine sana come la corsa al fianco di una dieta salutare ed equilibrata. Così facendo non dovrai fare rinunce che in poche settimane sono difficili da portare avanti.

Se inizi a correre per dimagrire sposti già l’equilibrio tra calorie consumate e assimilate a favore delle prime. Così potrai continuare a mangiare come stai facendo ora, ma piano piano perdere quei chili di troppo di cui ti vuoi liberare.

C’è soltanto un grande e grosso però. La dieta attuale deve essere sana ed equilibrata. Se mangi patatine fritte, hamburger e hot dog ogni giorno e pensi che con la corsa perderai la pancetta che ti ritrovi, purtroppo ti sbagli.

Correre per dimagrire: segui un piano

Se vuoi dire addio ai tuoi chili in eccesso e hai deciso di iniziare a correre per farlo devi cercare di elaborare un piano di allenamento. Questo perché il trucco è tanto semplice quanto importante: serve costanza. Per avere costanza devi seguire un piano che ti dica che cosa fare durante la settimana.

Se non hai voglia di seguire un piano puoi comunque importi di correre 3 volte a settimana. Per mantenere alta la motivazione, ogni volta che raggiungi un obiettivo concediti un piccolo regalo. Quest’ultimo non deve essere però relativo al cibo. Regalati piuttosto un massaggio rilassante o un nuovo paio di scarpe fiammanti.

Pensa anche a rinforzarti

Una volta che inizi a correre per dimagrire non devi focalizzarti soltanto sulle distanze che riesci a coprire. Puoi pensare pure di inserire alcuni allenamenti specifici per la corsa o dei cosiddetti “cross-training” (ne parlo nel percorso Pillole di corsa se vuoi saperne di più). Per esempio, gli allenamenti specifici per il rinforzamento bruciano un sacco di calorie in un tempo molto breve. Con questi tipi di allenamento andrai ad aumentare anche la massa muscolare che ti aiuterà a velocizzare il tuo metabolismo e, di conseguenza, tornerai in forma più velocemente.

Dopo la corsa puoi inserire pure un paio di esercizi specifici per sviluppare i tuoi muscoli core. Così svilupperai anche altre parti del tuo corpo.

Trucchi e consigli per dimagrire con la corsa

Se hai deciso di correre per dimagrire innanzitutto ricordati che non devi correre a stomaco vuoto. Può sembrare un controsenso ma non è così. Se vuoi saperne di più ne ho già parlato in questo articolo. Ovvio che questa non è una scusa per ingurgitare un piatto di pasta.

Devi soltanto mangiare un piccolo e salutare snack prima di ogni corsa. Inoltre, devi correre almeno 30 minuti nella tua zona obiettivo del battito cardiaco. Qui sotto trovi come calcolare la tua zona. [sociallocker]

  1. Misurati il battito cardiaco a riposo ogni volta che ti svegli per 3 mattine di seguito. Somma le misurazioni e dividile per tre. Così: (65+62+60)/3 = 62
  2. Determina il tuo massimale. Come approssimazione usa questa formula: 220 – la tua età. Quindi, se hai 35 anni il tuo massimale sarà: 185
  3. Calcola il tuo range obiettivo. Calcolalo così: [(Massimale – media) x 50%] + media. Quindi nel caso che ti ho mostrato sarà così:
    • [(185-62) x 0,5] + 62 = 124
    • [(185-62) x 0,85] + 62 = 166

[/sociallocker] Infine, oltre alla corsa prova a inserire un po’ di allenamento cross-training così ridurrai i rischi di infortuni o di stimolare troppo solo alcuni muscoli. Se non sai che esercizi fare perché non ti scarichi la scheda gratuita che FitNest ha preparato per te?

SE VUOI SAPERNE DI PIÙ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E SEGUI LA PAGINA FACEBOOK PER AVERE SPUNTI E SUGGERIMENTI!!