La scoperta dell’arginina è stata una delle più sensazionali del ventunesimo secolo, tanto da definirla molecola miracolo e di far meritare al medico che l’ha scoperta il prestigioso Premio Nobel.

Ma cos’ha di così speciale questa molecola? La sua funzione principale è quella di supportare il sistema cardiovascolare, parte integrante dell’apparato circolatorio.

Tecnicamente questo prezioso elemento si chiama L-Arginina, ma più comunemente viene chiamata Arginina.

L’Arginina è un aminoacido essenziale, in quanto viene convertito dall’organismo in ossido nitrico, il quale aiuta i vasi sanguigni a rilassarsi, permettendo una circolazione ottimale del sangue.

Una buona circolazione dà grandi benefici per:

  • rafforzamento muscolare
  • crescita e riparazione di ossa e tessuti
  • livelli salutari della pressione sanguigna
  • un sistema immunitaro efficiente
  • un buon assorbimento dei grassi e del glucosio
  • livelli ottimali di omocisteina
  • supporto alle funzioni sessuali maschili

Quando la tua circolazione è ottimale hai tutti i requisiti per fare in modo che il tuo organismo rimanga in un ottimo stato di salute e sia in grado di proteggersi da solo dalle patologie legate all’apparato cardiovascolare.

Quali sono gli effetti dell’Arginina  per lo sportivo?

L’arginina, favorendo una migliore circolazione del sangue, sostiene il rafforzamento muscolare e la crescita e riparazione di ossa e tessuti, un fattore fondamentale perché si formino dei muscoli sani.

È consigliata anche in caso di fragilità vasale ed inoltre aumenta la resistenza in modo naturale, cosa che la rende un’efficace alleata negli sport a lungo termine (corsa, ciclismo, calcio, ecc.)

Quando assumerai arginina avvertirai un aumento dell’energia, uno scatto in più per superare i tuoi limiti.

Ma dove si trova questa preziosa molecola?

Ecco una tabella che sintetizza dove si può trovare ed in quali quantità.

arginina tabella

Esistono in commercio anche diversi nutraceutici ed integratori contenenti L-Arginina (la nutraceutica prende gli elementi utili dagli alimenti, mentre l’integrazione spesso è di sintesi chimica)

Questo perché sebbene questo prezioso aminoacido si trovi in questi alimenti, non sempre il corpo è in grado di assorbirla totalmente, molto dipende dallo stato di salute psicofisico che hai.

Se hai un ottimo bilanciamento nutrizionale ed un organismo in equilibrio sarai in grado di assorbirla al meglio e di trarne i benefici e l’energia anche durante l’arco della giornata.

Se, invece, sei in uno stato nutrizionale sbilanciato potresti non essere in grado di assorbirla al meglio.

Sai quando consumi la maggior quantità di arginina?

Quando sei molto stressato. Lo stress psicofisico brucia letteralmente le tue riserve di questo aminoacido. Per questo motivo è importante che aumenti l’assunzione di cibi pro-arginina (vedi tabella sopra) nei periodi di maggiore stress.

L’Arginina è un elemento dopante?

Assolutamente no, non ha nulla a che vedere con il doping. È un elemento naturale ed alimentare.

Arginina: consigli pratici.

Avrai sicuramente una domanda che ti rimbalza in testa: quanta arginina devo assumere ogni giorno?

Ci sono delle controindicazioni per le persone con determinate patologie?

In dose alimentare (5 grammi al giorno) generalmente non esistono controindicazioni, anche per quanto riguarda determinate patologie, al contrario, se utilizzata nel modo giusto può dare dei grandi benefici alle persone che ne soffrono.

La cosa migliore è sempre rivolgersi al proprio medico di fiducia portandogli la confezione oppure la scheda del prodotto.

Qual è il momento migliore per  assumerla?

Per ottenere i suoi benefici a livello di energia è consigliabile assumerla al mattino. L’Arginina può rivelarsi utile anche per conciliare il sonno, in questo caso è consigliabile assumerla prima di coricarsi.